Comunicato

Oggi l’Assemblea degli iscritti del Partito Democratico di Abano Terme ha votato all’unanimità un documento che invita ad evitare ogni tipo di scissione del Partito Democratico. Questo è un semplice segnale che giunge da un circolo tra i tanti del nostro Paese.

Non esiste un solo motivo razionale per spaccare il PD. Sarebbe una scelta irresponsabile che la stragrande maggioranza degli elettori del più grande partito della famiglia socialista rimasto in Europa non comprende e non comprenderebbe.

Viviamo tempi davvero difficili, in cui le democrazie e la coesione sociale sono sempre più fragili, tempi di polarizzazione e barbarie, di muri, di paure e rabbia. Tempi che richiedono generosità, pazienza, capacità di alzare lo sguardo e coraggio. Il coraggio, prima di tutto, di mettere da parte gelosie, rancori antichi, calcoli di piccola bottega e ridicole prove di forza.

Dividere un partito che governa città, regioni e che guida l’Italia significa soltanto una cosa: consegnare il Paese alla sfida tra una destra che non nasconde le sue pulsioni xenofobe e un Movimento che cavalca qualunque malumore speculando sulla rabbia e sull’esasperazione...”

Mario Calabresi, la Repubblica 17 febbraio 2017